Benvenuti nel sito della Fondazione Sant'Erasmo!
 
 

 

 

LA RSA

Gli Spazi Giornata Assistenziale e Orari Le Rette Il Personale di Assistenza
 

GLI SPAZI

La RSA Sant’Erasmo è autorizzata per ospitare 125 anziani non autosufficienti. Il territorio della loro provenienza è costituito dalla città di Legnano e dei comuni limitrofi, storicamente area di accoglienza dell’Ospizio.

La struttura è articolata in quattro edifici collegati, nei quali sono distribuiti 6 nuclei residenziali.
L’edificio storico, costruito nel 1927 con facciata in stile lombardo
 

 

 

 Si affaccia su corso Sempione, ha un ampio giardino con un maestoso platano di oltre 100 anni
  

 

ed ospita al primo piano il nucleo Giglio per malati di Alzheimer con 16 posti letto; al piano terra spazi comuni e gli uffici amministrativi. Sulla destra dell’edificio si trova la Chiesa di Sant’Erasmo (XVII secolo)

Il secondo edificio, realizzato negli anni ’90 e contiguo all’edificio storico, ospita al piano terra il nucleo Iris con 17 posti letto

al piano seminterrato si collocano palestra, locali lavanderia, guardaroba e la cucina. Tramite un lungo e luminoso corridoio a vetri

ci si collega ai due edifici più moderni

entrati in funzione nel 2002 e realizzati con la partecipazione del fondo regionale FRISL, che ospitano al piano terra il nucleo Rosa e il nucleo Ciclamino, rispettivamente di 24 e 22 posti letto, e al primo piano il nucleo Dalia e il nucleo Viola, rispettivamente di 24 e 22 posti letto. Al piano seminterrato si colloca la cappella, abbellita dalle splendide icone del pittore Emilian Nicula

I moderni edifici sono circondati da una vasta area verde con prato, cespugli ed alberi dove è possibile recarsi nella bella stagione.

La struttura, accreditata dall’ASL per 120 posti letto, riceve un contributo regionale commisurato alle condizioni sanitarie di ciascun ospite; essa risponde agli standard strutturali e di servizio ed alle norme gestionali stabiliti dalla normativa regionale. Le nostre camere
 

sono a due letti, tutti gli ambienti della struttura sono dotati di impianto di climatizzazione, gli edifici presentano numerosi spazi per la socializzazione, un ampio salone polifunzionale

numerosi soggiorni di reparto.

In quanto erogatore di servizi per conto della ASL MI 1, la RSA Sant’Erasmo è soggetta alle attività di controllo e vigilanza ASL, che regolarmente verifica il nostro operato e le condizioni degli ambienti.


 

GIORNATA ASSISTENZIALE E ORARI DI ACCESSO

Per ogni singolo ospite, in ottemperanza alle disposizioni regionali, viene redatto un piano di assistenza individuale (PAI) corrispondente ai bisogni, problemi e propensioni degli ospiti, che si esprime in obiettivi terapeutici, assistenziali, riabilitativi, relazionali e di socializzazione.
Il piano di assistenza individuale implica un’attenzione rivolta alla persona concreta nella sua unità e unicità, presupponendo la modalità di lavoro in equipe fra gli operatori di varie discipline. Il piano viene redatto al momento dell’inserimento e regolarmente rinnovato almeno ogni sei mesi lungo tutto il corso della residenza.


Nell’organizzazione della giornata assistenziale dei nostri ospiti particolare attenzione viene posta al clima conviviale del nucleo che, lungi dall’avere la fredda connotazione ospedaliera, deve tendere a ricreare quegli stimoli e quelle relazioni che sono tipiche dell’ambiente familiare, attraverso la realizzazione di interventi integrati volti a promuovere:

la relazione tra ospite ed operatori
l’attenzione alla sua individualità
 
le relazioni orizzontali tra ospiti
 
il mantenimento di rapporti familiari e amicali


La giornata assistenziale è così articolata:

ore 7.00 • sveglia • prestazioni assistenziali rivolte alla cura e all’igiene della persona e dell’aspetto
• interventi sanitari e terapie
ore 8.30/8.45 • prima colazione
ore 9.00/11.30 • attività occupazionale- ricreativa
• visita medica
• mobilizzazione
• fisioterapia
ore 12.00 • pranzo
ore 12.30/15.00 • libera attività e riposo pomeridiano
ore 15.00/17.30 • merenda
• attività di animazione - uscite
• assistenza religiosa e spirituale
ore 18.00/20.00 • cena
• televisione
• interventi igienici
• terapie
ore 19.30/21.30 • messa a letto
• interventi posturali
ore 22.00/7.00 • servizio notturno

Nel giorno di sabato alle ore 15.30 viene celebrata la Santa Messa per gli ospiti e i parenti nella cappella della Fondazione, abbellita da una pala d’altare raffigurante la resurrezione di Cristo e da 14 icone della via crucis dipinte dal pittore rumeno Emilian Nicula; la messa è sempre preceduta dalla recita del rosario.

Nella Chiesa di Sant’Erasmo contigua all’edificio storico e affacciata su corso Sempione viene celebrata la messa feriale alle ore 9.00, quella prefestiva alle ore 17.00 e quella festiva alle ore 10.00

L’accesso per le visite ai nostri ospiti è sempre libero dalle ore 08.00 alle ore 20.00, e disciplinato dalla Direzione Sanitaria dalle ore 20.00 alle ore 8.00.
Considerate le condizioni sanitarie ed ambientali e previo assenso della Direzione Sanitaria, viene favorita l’uscita degli ospiti nel giardino e all’esterno della struttura.

 


 

LA RETTA IN VIGORE

La retta giornaliera in vigore nel 2014 è di euro 68,5, corrispondente ad un onere mensile di circa euro 2.080.
La retta degli ospiti affetti da Alzheimer ricoverati nel Nucleo protetto è per l’anno 2014 di euro 79, pari ad un onere mensile medio di circa euro 2.400.

La retta è praticamente omnicomprensiva di tutti i servizi:
• parrucchiere professionale (un taglio e/o una piega mensile);
• lavaggio e stiratura biancheria personale;
• piccole riparazioni biancheria personale;
• servizio trasporto in ospedale per visite specialistiche, controlli etc. richiesti dall’equipe medica della fondazione;
• vitto, bibite, caffè ai pasti;
• bibite, succhi di frutta, caffè, the fuori pasto;
• spuntini, merende;
• riscaldamento.

Per poter godere dei possibili benefici fiscali annualmente viene rilasciata la dichiarazione prevista dalla DGR 21/03/97 n. 26316, attestante le componenti della retta relative alle prestazioni sanitarie. Su tali valori si ha diritto alla detrazione di imposta del 19%.

All'inserimento in RSA l'ospite e/o il garante sono tenuti a versare a titolo di cauzione l'importo di € 1.500,00.
 


 

IL PERSONALE DI ASSISTENZA

In un senso ampio e profondo del termine, il patrimonio del Sant’Erasmo consiste prima di ogni cosa nel suo personale, che si dedica, direttamente o indirettamente, alla cura delle persone bisognose e che ha costituto ed intende costituire nel tempo una profonda caratteristica distintiva.

Il Direttore sanitario

ha la responsabilità dell’organizzazione delle attività sanitarie, nell’ambito delle risorse stanziate dall’ente. E’ responsabile dell’equipe medica e cura il coordinamento delle attività professionali dei colleghi. Valuta le condizioni sanitarie e le necessità assistenziali delle persone che fanno domanda di ricovero al Sant’Erasmo.

L’equipe medica è composta da tre medici,

ciascuno dei quali si occupa in particolare di due nuclei dei sei in cui è suddivisa la RSA. Il medico prescrive specifici atti terapeutico-assistenziali nei confronti degli ospiti, effettua visite periodiche appropriate e aggiorna la documentazione sanitaria.


La Caposala

coordina le attività assistenziali e infermieristiche, sovraintende l’andamento e l’organizzazione della giornata assistenziale e impartisce le necessarie disposizioni organizzative e disciplinari, vigila sulla completezza e correttezza delle comunicazioni e delle consegne, verifica la qualità degli interventi assistenziali e infermieristici.


Gli Infermieri professionali

provvedono alla somministrazione delle terapie, effettuano le medicazioni e provvedono alla rilevazione dei parametri vitali ed all’esecuzione di esami strumentali, secondo le disposizioni ricevute dal medico di nucleo; supportano la Caposala nella supervisione delle attività assistenziali.


Gli Ausiliari socio assistenziali – ASA,

provvedono alle cure ed all’accudimento di base dell’ospite e nella giornata assistenziale sono coloro che per maggior tempo a contatto ed in relazione diretta con l’ospiti. Tra i loro compiti l’alzata, l’igiene personale, la vestizione e il cambio degli indumenti, la somministrazione di pasti e idratazione, l’accompagnamento alle attività di palestra o di animazione, la messa a letto.

I fisioterapisti, od altre figure riabilitative provvedono al recupero e al mantenimento delle condizioni di mobilità dell’ospite; prevenendo il deterioramento funzionale del corpo (articolare e muscolare). Danno indicazioni agli ausiliari sulle posture da far mantenere all’ospite e impartiscono indicazioni sulla corretta mobilizzazione, verificando inoltre l’appropriatezza e la funzionalità degli ausili.



Gli animatori ed altre figure professionali di stimolo socio-relazionale

si occupano degli aspetti relazionali del tempo libero. Le attività poste in essere mirano al recupero di interessi e di abilità degli ospiti, coinvolgendoli ove possibile in attività significative e piacevoli, con proposte espressive, musicali e ludiche, abbellimento dell’ambiente in occasione dei vari momenti dell’anno, uscite dalla RSA ecc. Particolare valore viene attribuito all’incontro tra gli ospiti e il mondo della città per promuovere il valore della persona anziana; in particolare si favoriscono incontri con bambini e ragazzi delle scuole di Legnano.



I servizi alberghieri fanno capo alla direzione generale. Il servizio cucina

è costituito dal cuoco, che risponde dell’organizzazione delle attività di preparazione pasti e della scelta dei menù, verificando i risultati in termini di qualità e gradimento, e dagli operatori addetti alla cucina,

che provvedono alla preparazione dei pasti, predispongono gli alimenti da distribuire nei reparti e durante le feste

e sono responsabili delle condizioni igieniche di preparazioni ed attrezzature applicando le procedure previste dal manuale Haccp.



Gli addetti alla lavanderia e al guardaroba

provvedono al lavaggio di biancheria personale degli ospiti ed asciugamani, alla asciugatura, stiratura, piegatura e consegna nei reparti; distribuiscono nei reparti la biancheria piana (lenzuola, federe, traverse) consegnata dall’impresa appaltante.



I servizi generali sono relativi agli interventi di manutenzione tecnica

svolte dal manutentore/magazziniere interno e da imprese specializzate e tecnicamente abilitate, le attività di pulizia

degli ambienti e degli spazi esterni, gli interventi di sanificazione e la manutenzione degli spazi verdi e dei giardini.

La struttura si avvale di una equipe amministrativa

con differenti specializzazioni e compiti, che con la massima disponibilità si adopera per fornire risposta a tutte le varie richieste di informazioni.
La direzione si avvale di varie unità dotate della necessaria specializzazione per adempiere ad alcune delicate funzioni. In particolare la Fondazione ha assunto alle dipendenze l’RSPP - Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione,

con compiti di garantire la sicurezza di ambienti e condizioni di lavoro, la formazione ed informazione del personale sulle tematiche di prevenzione e protezione dai rischi professionali, l’esecuzione della prova di evacuazione annuale ed eventuali esercitazioni ritenute necessarie.
 
Infine l’assistenza spirituale viene garantita dal cappellano dell’Ospedale e dalle suore dell’Ordine della Carità della Santa Croce,

che con una discreta ed instancabile attività animano la comunità di ospiti e operatori. Grazie alla loro presenza siamo aiutati a fare memoria dell’ideale profondamente cristiano di accoglienza del bisogno e della fragilità umana dal quale trae vita, nella storia e nel presente, l’opera del nostro ente .

 

 

 
 
FONDAZIONE SANT’ERASMO
Ingresso visitatori: via Ferraris, 2 - 20025 LEGNANO (MI) - Tel. (0331) 472911 - Telefax. (0331) 472912
E-mail: segreteria@fondazionesanterasmo.it - ambulatorio@fondazionesanterasmo.it
PEC: fondazionesanterasmo@registerpec.it

Sede Legale: Corso Sempione, 34 – 20025 LEGNANO (MI)
P.IVA 09525200151 - C.F. 84001690159 - COD. REA 1734902 R. R. Persone Giuridiche progr. n. 1818

Privacy Policy e Cookie Policy
Modifica il consenso dei cookies